INFORMAZIONE: S. CRAXI, STAMPA LIBERA MA ANOMALIA EDITORI

INFORMAZIONE: S. CRAXI, STAMPA LIBERA MA ANOMALIA EDITORI
‘LA REPUBBLICA’ E’ UN VERO GIORNALE DI PARTITO
CAGLIARI
(ANSA) – CAGLIARI, 7 MAG – “Sfido chiunque a dire che in Italia la stampa non è libera. Lo è tanto che in passato ha appoggiato vere e proprie campagne politiche”. Lo ha detto il sottosegretario agli Affari esteri, Stefania Craxi, intervenendo a Cagliari al X Meeting dei giornalisti del Mediterraneo. “Se vogliamo parlare invece dell’anomalia italiana – ha aggiunto il sottosegretario – dobbiamo rifarci al fatto che non ci sono editori puri. Parlo ad esempio del Corriere della Sera, di proprietà  di una compagine finanziaria, oltre che ovviamente di Repubblica, vero e proprio giornale di partito. Quanto all’influenza di Berlusconi sulla televisione pubblica – ha concluso Stefania Craxi – nella Rai ci sono molti più programmi antigovernativi che filogovernativi”. (ANSA).
YE8-CT/ S45 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari