Pdl/ Casoli: Esponente unico in tv dovrebbe essere norma

Apc-Pdl/ Casoli: Esponente unico in tv dovrebbe essere norma
Replica a Briguglio: In Paese normale non serve alcun documento

Roma, 7 mag. (Apcom) – “Vorremmo dire a Briguglio che in un Paese normale non dovrebbe esserci bisogno di alcun documento. Invitare un solo esponente che rappresenti tutto il Pdl, indipendentemente dalla sua posizione nella dialettica interna al partito, dovrebbe essere una regola alla quale le redazioni dei talk show si attengono se nessuno le incoraggia a regolarsi diversamente”. Lo afferma in una nota, Francesco Casoli, vicepresidente del gruppo al Senato.

“Del resto, è esattamente quanto accade con il Pd che in fatto di minoranze e dissidenze interne – conclude – non teme concorrenza”.

Red/Bac

071439 mag 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi