Editoria

12 maggio 2010 | 14:08

RCS: 30,8 MLN PERDITE NEL 1° TRIMESTRE 2010, RICAVI -4,5%

RCS: 30,8 MLN PERDITE NEL 1° TRIMESTRE 2010, RICAVI -4,5%
(AGI) – Milano, 12 mag. – Rcs Mediagroup ha chiuso il primo trimestre 2010 in rosso, anche se ha ridotto le perdite rispetto ai primi tre mesi del 2009 (-30,8 milioni di euro contro -40,7 milioni). Lo ha reso noto il gruppo, secondo cui, i ricavi consolidati sono stati pari a 491,6 milioni (in calo del 4,5% rispetto ai 514,9 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso). I ricavi pubblicitari, invece, risultano in crescita (159,2 milioni contro 155 milioni). Il risultato operativo e’ stato pari a -31,5 milioni (-35,6 mln nel periodo di riferimento del 2009). Il margine operativo lordo post oneri e proventi non ricorrenti e’ stato negativo per 6,9 milioni (contro -11,6 milioni). L’indebitamento finanziario (1,065 miliardi al 31 marzo) e’ cresciuto dal 31 dicembre 200) (quando era di 1,057 miliardi). Infine, il piano di interventi – si legge – ha portato nel primo trimestre ulteriori benefici per 19,3 milioni che – sommati ai 158,7 del 2009 – portano al raggiungimento dell’89% del target originario (200 milioni). L’area Quotidiani Italia registra ricavi per 138,1 milioni, in calo del 7,6%, dovuto alle minori vendite dei prodotti collaterali, senza di cui i ricavi salirebbero del 5,2%. I ricavi pubblicitari aumentano dell’8,4%, i ricavi diffusionali scendono del 18,4% (+2% senza i collaterali). Il Mol passa da 3,5 a 11,5 milioni.
Per il 2010 il gruppo attende risultati correnti in miglioramento rispetto al 2009. La pubblicita’ evidenzia lievi segnali di miglioramento. (AGI) Red/Gla