New media

12 maggio 2010 | 14:23

MICROSOFT: ECCO OFFICE 2010; GOOGLE, SOSTITUITELO CON ‘DOCS’

MICROSOFT: ECCO OFFICE 2010; GOOGLE, SOSTITUITELO CON ‘DOCS’
E’ SFIDA APERTA TRA LE DUE ‘SUITE’DI PROGRAMMI PER UFFICIO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 12 MAG – Dai piani alti di Mountain View avevano ‘giurato’ che non ci sarebbe mai stata una competizione diretta fra Google Docs e Office, ma proprio nel giorno del lancio di Microsoft Office 2010 per le imprese il gigante di internet va all’attacco e promuove il suo Docs come alternativa alla suite di Microsoft. Tra le novità  non trascurabili di Microsoft Office 2010, disponibile da oggi in versione rinnovata e aperta al mondo del web 2.0, c’é tra l’altro per la prima volta la possibilità  di avere alcuni applicativi fruibili online, e quindi di salvare i propri documenti ‘sul web’ piuttosto che sul pc, proprio come le analoghe applicazioni basate sul web di Google. Il colosso di Mountain View non è stato a guardare, anzi. Alla vigilia del lancio di Office 2010 ha pubblicato sul blog aziendale una tabella che mette a confronto vantaggi e svantaggi dell’aggiornamento della suite di Microsoft con l’utilizzo del suo Google Docs accanto a una delle precedenti versioni di Office (2007 o 2003). Invece di invitare ad accantonare del tutto Office in favore di Docs, Google presume che la maggior parte degli internauti sia già  in possesso di una copia di Office 2007 o 2003 e afferma che al posto di eseguire l’aggiornamento con la versione 2010 si possa validamente passare a Google Docs, definito “partner perfetto per una delle versioni precedenti di Office”. “Google Docs – scrive Matthew Glotzbach, Google Enterprise Product Management Director – è facile da usare, disponibile a prezzi accessibili e contribuisce ad un notevole aumento della produttività  dei dipendenti”. Tra l’altro Google promette che nei prossimi mesi abiliterà  la collaborazione ‘in tempo reale’ fra più utenti direttamente nei documenti di Office 2003 e 2007.(ANSA).
Y14-VC/ S0A S04 QBXB