New media

17 maggio 2010 | 16:16

FORUM P.A.: TELECOM ITALIA PRESENTA CITTA’ DIGITALE

FORUM P.A.: TELECOM ITALIA PRESENTA CITTA’ DIGITALE
(AGI) – Roma, 17 mag. – Telecom Italia presenta a Forum PA 2010 i nuovi servizi di Information & Communication Technology appositamente pensati per le Amministrazioni centrali e locali. Si tratta delle innovative soluzioni dell’offerta “Smart Town” per la digitalizzazione dei processi di gestione del territorio, la sicurezza ambientale, l’informatizzazione della scuola, l’automazione degli edifici e la comunicazione in tempo reale con i cittadini in mobilita’. L’offerta comprende inoltre piattaforme integrate per l’intrattenimento e la teledidattica negli ospedali, l’efficientamento dei processi di cura e i servizi di nuova generazione per la telemedicina, il turismo e la dematerializzazione. Con la possibilita’ di essere erogati anche in modalita’ “on demand” attraverso i Data Center di Telecom Italia, i servizi Smart Town – sviluppati in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche ISOF di Bologna – sfruttano per la trasmissione dati, la rete di illuminazione pubblica e tecnologie trasmissive di nuova generazione senza la necessita’ di effettuare nuovi cablaggi.
In particolare, nell’ambito dell’offerta Smart Town, Telecom Italia presenta in anteprima a Forum PA il prototipo del servizio Smart Environment. La soluzione, dedicata alle amministrazioni centrali e locali, consente di monitorare diversi parametri ambientali come ad esempio la pressione e la temperatura atmosferica, il grado di umidita’, o ancora il livello dell’inquinamento acustico, le fughe di gas, gli incendi, le perdite d’acqua, il livello dei rifiuti urbani o lo stato strutturale di infrastrutture pubbliche come ponti o viadotti. Il servizio Smart Environment si basa sulla piattaforma Smart Town, installata presso i Data Center di Telecom Italia o presso il cliente, e sull’utilizzo degli impianti di illuminazione pubblica integrati alle reti di telecomunicazioni, oltre che su sensori di nuova generazione. I sensori, installati in prossimita’ dei lampioni inviano, attraverso la rete elettrica alla quale sono collegati, i dati registrati, i quali vengono poi trasmessi alla piattaforma Smart Town che ne consente la visualizzazione. Il servizio Smart Environment si avvale di sensori a basso consumo energetico, dotati di interfaccia di comunicazione radio che permette di ampliare ulteriormente il raggio di azione fornito dalla rete elettrica e utilizza la capacita’ trasmissiva della tecnologia Power Line Communication (PLC) che non richiede la necessita’ di effettuare nuovi cablaggi. (AGI) Red