Editoria

18 maggio 2010 | 11:54

Intercettazioni/Centaro:Oggi si chiude,in aula prossima settimana

Apc-Intercettazioni/Centaro:Oggi si chiude,in aula prossima settimana

“Al massimo entro domani”

Roma, 18 mag. (Apcom) – “Se proseguiamo con questo ritmo spero che si possa chiudere con la notturna di questa sera o al più tardi domani. Così la prossima settimana il ddl sulle intercettazioni sarà  in Aula”. E’ fiducioso Roberto Centaro, senatore del Pdl e relatore del provvedimento che approderà  nell’aula di Palazzo Madama la prossima settimana.

“Stiamo procedendo a tappe forzate – spiega -, faremo di tutto perchè il ddl venga approvato in commissione e giunga in aula con il relatore ma, altrimenti, come prevede il regolamento del Senato ci andrà  comunque”. Centaro, parlando con i giornalisti, ha ribadito i capisaldi della nuova legge sulle intercettazioni, che dopo l’accoglimento di alcuni emendamenti del governo ieri notte, prevede, tra l’altro, che sia il tribunale collegiale del capoluogo di distretto ad autorizzare la richiesta delle intercettazioni, che sussistano i gravi indizi di reato, che si applichino le norme relative alla valutazione della prova. Le intercettazioni non potranno protrarsi per più di due mesi e mezzo.

Vep

181234 mag 10