IL POST

Qualcuno l’ha definito il SofringhtonPost, alludendo all’aggregatore-blog di Arianna Huffinghton che negli Stati Uniti è diventato un modello della nuova informazione on line, una terza via tra i siti dei grandi gruppi editoriali e i piccoli blog personali. Un modello a cui si comincia a guardare con interesse anche da noi. Lo dimostra il milione di euro (o quasi) di finanziamenti che Sofri è riuscito a raccogliere per il suo Post e i 150 candidati giornalisti che si sono proposti di lavorare con lui alla nuova impresa (cinque alla fine quelli regolarmente assunti come praticanti).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

LIQUIDA

IO DONNA

ANSA