Scelte del mese

20 maggio 2010 | 15:01

Regione, la Cultura a Buscemi

Massimo Buscemi, Pdl, 50 anni a giugno, è il nuovo assessore alla Cultura della Regione Lombardia. Nel quarto governo Formigoni, che si è insediato il 29 aprile, Buscemi avrà  il compito di guidare verso l’Expo milanese del 2015, e verso i milioni di visitatori attesi, il meglio delle attività  culturali e di spettacolo che riuscirà  a mettere in campo la Lombardia. In quest’ottica Buscemi potrà  contare anche sull’esperienza maturata con la promozione di due mostre organizzate nella scorsa legislatura quando era assessore alle Reti, servizi di pubblica utilità  e sviluppo sostenibile.
La prima, che nel 2009 ha attirato a Palazzo Reale di Milano oltre 100mila visitatori, è stata la mostra ‘L’anima dell’acqua. Da Talete a Caravaggio, da Segantini a Bill Viola’. La seconda, in corso fino al 3 luglio sempre a Palazzo Reale, è ‘L’anima del fuoco’ raccontata attraverso una settantina di opere provenienti da musei di tutta Italia.
Buscemi, laureato in economia aziendale alla Bocconi con specializzazione in marketing e un master in comunicazione d’impresa, è stato eletto consigliere regionale per la prima volta nel 1995. Dal 2003 è assessore, prima alla Sicurezza, polizia locale e protezione civile, poi alle Reti e servizi di pubblica utilità , ora alla Cultura.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 406 maggio 2010