TLC: ROMANI, CHIUDIAMO DIGITAL DIVIDE ENTRO 2012

TLC: ROMANI, CHIUDIAMO DIGITAL DIVIDE ENTRO 2012
CATANIA
(ANSA) – CATANIA, 20 MAG – “Il digital divide lo chiudiamo entro il 2012, il progetto della banda larga può chiudersi, per il 40% del Paese, se ci sono risorse e se gli operatori metteranno in campo fondi, in 4-5 anni”. Lo ha detto il viceministro allo Sviluppo economico con delega alle telecomunicazioni, Paolo Romani, rispondendo a Catania alle domande dei giornalisti a margine di un incontro sul piano nazionale della banda larga, il ruolo delle province e il contributo degli operatori. “Per chiudere il digital divide – ha proseguito Romani – l’impegno economico viaggia attorno al miliardo e mezzo di risorse, metà  pubbliche, metà  degli operatori. Per chiudere un ragionamento sulla fibra, dipende da quanto territorio si vuole prendere”. “Ad esempio – ha concluso Romani – gli operatori alternativi qui presenti hanno presentato un progetto di 2 milioni e mezzo, che risolve il problema di fibre per 15 capoluoghi”. (ANSA).
DA/VIT S45 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci