TLC

21 maggio 2010 | 16:16

AGILE-EUTELIA: SINDACATI “NECESSARIO NUOVO CONFRONTO COL GOVERNO”

AGILE-EUTELIA: SINDACATI “NECESSARIO NUOVO CONFRONTO COL GOVERNO”

ROMA (ITALPRESS) – “Quanto sta avvenendo sulla vertenza Agile/Eutelia e’ gravissimo. Aver nominato tre commissari giudiziali senza nessuna competenza operativa nel settore informatico e’ un segnale preoccupante”. Lo affermano, in una nota, le segreterie nazionali di Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil.
“Un’azienda di questo tipo vive se vi sono continuamente rapporti altamente qualificati con i clienti, ma nessuno oggi e’ in grado di fare cio’ che e’ necessario e questo sta portando ulteriori problemi all’azienda e alle attivita’ che, malgrado tutto, non mancano. Non vorremmo – aggiungono i sindacati – che le logiche che abbiamo contrastato con tutti i nostri mezzi, e che continueremo a contrastare con ancora piu’ vigore, stiano tentando di rientrare in gioco anche attraverso l’insolvenza decretata il 20 aprile scorso. Per questo, da settimane stiamo sollecitando il Governo ad intervenire: piu’ si aspetta e piu’ si rischia di favorire quegli interessi che tanto faticosamente abbiamo estromesso”. “L’attesa e il silenzio possono produrre effetti devastanti su quel che resta della societa’, facendo tramontare le possibilita’ di ripresa. Speculazioni e affaristi immobiliari sono ancora in agguato. Solo un intervento urgente che dia una ‘guida’ esperta alla gestione commissariale e un tavolo di confronto a livello di Governo che faccia partire i segnali giusti, possono scongiurare esiti disastrosi”.
(ITALPRESS).
ads/com 21-Mag-10 16:49