Editoria

24 maggio 2010 | 9:52

Diritti Calcio/ Giudice: inammissibili istanze di Conto Tv

Apc-Diritti Calcio/ Giudice: inammissibili istanze di Conto Tv
In 28 pagine “salvo” contratto da 1149 mln Lega-Sky

Milano, 24 mag. (Apcom) – “Non appare tuttavia inopportuno rilevare che le istanze cautelari svolte da Conto Tv consistenti nell’impartire ordini alla Lega Calcio di mettere in gara i diritti tv per la serie A sia per la piattaforma digitale che per al piattaforma web tv risultano inammissibili per più ragioni”.
E’ uno dei passaggi del provveimento di 28 pagine con cui il giudice civile di Milano Claudio Marangoni ha rigettato il ricorso dell’emittente Conto Tv “salvando” il contratto tra Lega E Sky da 1149 milioni per la trasmissione dei due prossimi campionati di serie A.
Il giudice ricorda di avere solo il potere di dichiarare nullo il contratto già  essitente senza poter vincolare positivamente la volontà  delle parti sul contenuto dei loro rapporti.
“E la mera inibitoria dell’esecuzione del contratto stipulato ove concessa non potrebbe consentire l’immediata assegnazione ad altro soggetto dello stesso bene oggetto del contratto, dovendosi subordinare una rinnovata disponibilità  dei diritti in questione in capo all’originaria titolare della formale declaratoria di nullità  del contratto riservata all’esito del giudizio di merito” scrive il giudice che quindi fa anche un ragionamento di sostanza su quello che potrebbe accadere e non accadere sull’argomento.

Frk

241040 mag 10