Editoria

24 maggio 2010 | 13:42

UMBRIA/GIORNALISTI: CILIANI (ODG), PIU’ VOTANTI DEL 2007. BUON SEGNALE

UMBRIA/GIORNALISTI: CILIANI (ODG), PIU’ VOTANTI DEL 2007. BUON SEGNALE
(ASCA) – Perugia, 24 mag – ”E’ un segnale positivo”. Cosi’ il presidente del consiglio dell’Ordine dell’Umbria, Dante Ciliari, in merito alla partecipazione di 63 pubblicisti e 52 professionisti al voto per le elezioni dei rappresentanti nel consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. Dati superiori al 2007, quando votarono rispettivamente 46 professionisti e 35 pubblicisti. ”E’ indice – ha aggiunto – della consapevolezza con cui i giornalisti umbri vivono l’attuale critica situazione della categoria e anche della coesione e dell’attaccamento che c’e’ nei confronti dell’Ordine e del ruolo che esso puo’ e deve avere per difendere la dignita’ professionale”. I consiglieri eletti nel secondo turno della consultazione sono per i professionisti, Gianfranco Ricci e Paolo Giovagnoni, che hanno ricevuto 43 e 30 preferenze, per i pubblicisti Elvisio Vinti, con 43 consensi. Sono stati votati inoltre, tra i professionisti, Marcello Migliosi (15), Dante Ciliani (2), Roberto Conticelli (1) e Francesco Antonio Arcuti (1). Tra i pubblicisti hanno preso voti Selenio Canestrelli (23), Elio Bromuri (1). Essendo stati eletti tutti i rappresentanti in quota umbra (due professionisti e un pubblicista) del Consiglio nazionale dell’ordine, con superamento del quorum (la meta’ piu’ uno dei votanti), non si ricorrera’ al ballottaggio che era gia’ stato, eventualmente fissato per domenica 30 maggio.