TV DIGITALE: AMBROGETTI, AGCOM FACCIA CHIAREZZA

TV DIGITALE: AMBROGETTI, AGCOM FACCIA CHIAREZZA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 25 MAG – “Cinque anni fa il digitale era ancora un sogno. In un anno il 30% della popolazione e 220 emittenti hanno partecipato al processo di transizione. Nessuno ha spento e tutti hanno potuto proseguire nella loro attività . Così deve essere anche per il futuro”. Lo ha dichiarato Andrea Ambrogetti, presidente di Dgtvi. “Il nuovo piano dell’Agcom deve rispettare e partire dall’esistente, mettendoci nelle condizioni di assegnare le risorse delle frequenze a tutte le emittenti con regole certe. Non si può arrivare al 5 o 6 settembre. Elementi di certezza servono anche per la Lcn (numerazione automatica dei canali), nodo che deve essere sciolto subito. Senza Lcn infatti non si può procedere ai prossimi switch over. Rai, generaliste nazionali e pay tv hanno firmato perché alle locali venissero assegnate dieci posizioni e che queste fossero dieci posizioni importanti”.(ANSA).
YVV/SCN S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi