New media

25 maggio 2010 | 16:32

Informatica/ Vendite mondiali pc portatili aumentate del 43%

Apc-Informatica/ Vendite mondiali pc portatili aumentate del 43%

Nel primo trimestre del 2010 venduti oltre 49 mln di esemplari

Parigi, 25 mag. (Apcom) – Le vendite di computer portatili – trainate dai cosiddetti mini-Pc – sono aumentate del 43% nel primo trimestre del 2010, il più forte rialzo percentuale da otto anni a questa parte: è quanto riporta uno studio della Gartner, sottolineando come il “boom” (oltre 49 milioni di esemplari venduti in tutto il mondo) sia dovuto soprattutto agli acquisti dei privati, dato che per le aziende la ripresa non avverrà  prima della fine dell’anno.

Di fronte all’avanzata dei mini-Pc (+71% nel primo trimestre del 2010) si riscontra un abbassamento dei prezzi dei portatili tradizionali, il cui costo medio è sceso in un anno del 15% raggiungendo i 597 euro; a dominare il mercato è ancora l’Hp – sebbene la quota sia scesa dal 22% al 19% – seguita da Acer, Dell, Toshiba e Asus.

Secondo le previsioni della Gartner nel corso del 2010 le vendite mondiali di personal computer dovrebbero aumentare del 19,7% fino a raggiungere i 366 milioni di unità , pari ad un incremento di valore commerciale del 12,2%.

Nel 2009 si era avuto un aumento delle vendite del 5,2% ma una diminuzione del valore commerciale, a causa della caduta del prezzo medio di un pc. A trainare il settore saranno ancora i portatili, in particolare i mini-pc: attualmente rappresentano il 55% delle vendite ma nei prossimi tre anni copriranno il 70% del mercato; infine, nel 2010 l’Ipad e i prodotti analoghi dovrebbero raggiungere i 10 milioni di esemplari.

(fonte Afp)