PUBBLICITA’: GOOGLE SVELA QUOTE RICAVI ADSENSE

PUBBLICITA’: GOOGLE SVELA QUOTE RICAVI ADSENSE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 25 MAG – Google cede agli editori il 68% dei ricavi delle inserzioni pubblicitarie e ai siti esterni il 51% della pubblicità  che viene dalle ricerche che ospitano. La società  di Mountain View lo ha rivelato oggi rendendo pubbliche le quote di ‘revenue sharing’ del servizio di banner pubblicitari AdSense, e cioé la divisione delle entrate pubblicitarie tra la l’azienda e gli editori che pubblicano le inserzioni. La società  di Mountain View ha così mantenuto fede all’impegno preso con il garante italiano per la Concorrenza, che ha aperto un’istruttoria su denuncia della Fieg. Google, si legge in un post della compagnia firmato dal vicepresidente della compagnia Neal Mohan, gira agli editori il 68% degli introiti generati dalle inserzioni sui siti, mentre la quota ceduta in caso di pubblicità  legate al suo motore di ricerca integrato su siti esterni è del 51%. Le quote, si specifica, sono ferme rispettivamente dal 2003 e dal 2005, ma “non possiamo garantire che non cambieranno mai”, sebbene al momento “non ci sono variazioni in programma”. La decisione, si legge ancora, è stata presa “in uno spirito di maggiore trasparenza con gli editori di AdSense”. “Crediamo che la nostra divisione dei ricavi sia molto competitiva, e l’ampio numero di inserzionisti che lottano per apparire sui siti AdSense aiutano ad assicurare il guadagno migliore per ogni pubblicità  mostrata”.(ANSA).
Y89-VC/ S04 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro