Editoria

26 maggio 2010 | 11:49

GIORNALISTI: A TRENTO OTTAVA EDIZIONE PREMIO ADDETTI STAMPA

GIORNALISTI: A TRENTO OTTAVA EDIZIONE PREMIO ADDETTI STAMPA
(ASCA) – Roma, 26 mag – Internazionalita’ e iperspecializzazione si incontrano nell’ottava edizione del Premio ”Giornalismo: l’addetto stampa dell’anno”, ideato e presieduto da Giacomo di Iasio, che quest’anno si terra’ a Trento il 22 e 23 ottobre, assieme al seminario di formazione ”Energia ed ambiente, aggiornare giornalisti e uffici stampa”. Da una parte si guarda oltre confine con la sezione ”Comunicare nell’Unione Europea”, mentre dall’altra sono ben 7 le sezioni su cui concorrere che coprono le diverse specialita’ svolte dai giornalisti addetti stampa: pubblica amministrazione; sanita’ e diritto alla salute; non-profit; economia, finanza, innovazione, attivita’ produttive e turismo; agricoltura, agriturismo, settore vitivinicolo e prodotti agroalimentari; ambiente ed attivita’ ecosostenibili; cultura, informazione, spettacolo e sport. Inoltre, sono indetti anche due Premi speciali ‘Energia – Eni Spa’ e ”Gruppo Uffici Stampa” ed il concorso per giovani ”Nuova comunicazione”, rivolto ai neolaureati in scienze della comunicazione e delle scuole di giornalismo (il vincitore effettuera’ anche uno stage formativo presso la Provincia Autonoma di Trento). La Giuria selezionera’ i migliori elaborati e le domande piu’ interessanti, che dovranno pervenire entro sabato 11 settembre 2009. L’incontro di Trento sara’ abbinato al Seminario di formazione (iscrizione gratuita) su ”Energia ed ambiente, aggiornare giornalisti ed uffici stampa”. Esso e’ promosso da Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e Provincia Autonoma di Trento, con la collaborazione scientifica dell’Autorita’ Nazionale per l’Energia ed il Gas e quella organizzativa della Rappresentanza di Milano della Commissione Europea. Gli organizzatori puntano alla qualificazione professionale dei giornalisti in questo settore informativo che presenta una crescita, sia negli spazi sui media che nella comunicazione di enti pubblici ed aziende. Il Seminario e’ aperto ai redattori delle testate (locali e nazionali), agli addetti stampa ed agli studenti delle scuole di giornalismo e delle facolta’ di ‘Scienza della comunicazione”.