GIORNALISTI: IFJ, MOZIONE CONTRO ASSERVIMENTO RAI A GOVERNO

GIORNALISTI: IFJ, MOZIONE CONTRO ASSERVIMENTO RAI A GOVERNO
IMPEGNO A SOSTENERE CAMPAGNE PER AUTONOMIA E TRASPARENZA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 31 MAG – Il congresso della Federazione Internazionale dei Giornalisti (Ifj), svoltosi a Cadice dal 26 al 28 maggio 2010, ha approvato all’unanimità  una mozione sull’autonomia dei servizi pubblici, nella quale si esprime preoccupazione per “l’asservimento inaccettabile della Rai al potere di governo”. Lo rende noto la Federazione Nazionale della Stampa. Il congresso – si legge nella mozione – è “preoccupato per l’insopportabile pressione politica che in Italia viene esercitata, ancora in queste settimane con molta durezza sulla Rai dal governo guidato da Silvio Berlusconi, proprietario del principale competitore privato, che sta portando ad un asservimento inaccettabile del servizio pubblico al potere di governo, nel quale si esprime un conflitto di interessi enorme” “Allarmato – si legge ancora – per il rischio che un asservimento del servizio pubblico alle maggioranze di turno, senza alcuna regola che ponga limiti al conflitto di interesse, possa valere come esempio per altri Paesi, specialmente per le democrazie di più recente nascita”, il Congresso “impegna la Ifj a sostenere campagne per statuti dell’autonomia dei servizi pubblici radiotelevisivi dal potere politico e per la trasparenza e la neutralità  dei finanziamenti pubblici che devono assicurarne il funzionamento”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi