TV: BERLUSCONI JR “BUON LAVORO MENTANA, CON LUI SOLO DIVERSITA’ VEDUTE”

TV: BERLUSCONI JR “BUON LAVORO MENTANA, CON LUI SOLO DIVERSITA’ VEDUTE”
01/07/2010 – 10:07 – SPETTACOLO

TV: BERLUSCONI JR “BUON LAVORO MENTANA, CON LUI SOLO DIVERSITA’ VEDUTE”

COLOGNO MONZESE (MILANO) (ITALPRESS) – Non c’e’ un personaggio televisivo che Piersilvio Berlusconi vorrebbe rubare alla concorrenza. Anche perche’, di fatto, l’unico che voleva se lo e’ gia’ virtualmente portato a casa. Flavio Insinna passa, infatti, dalla Rai a Mediaset e dalla prossima primavera eredita il testimone di Jerry Scotti alla conduzione della Corrida. Tra i personaggi ‘persi’ c’e’ stato Enrico Mentana andato via sbattendo la porta quando la rete non volle spegnere il Grande Fratello mentre si consumava il caso Eluana Englaro. Oggi Mentana, che ha confessato un riavvicinamento con proposta di Canale 5 di tornare a Matrix, e’ passato alla direzione del tg de La7. “Cosa mi sento di dire? ‘Buon lavoro Enrico’ – afferma il vicepresidente Mediaset, Piersilvio Berlusconi, rispondendo a un giornalista a margine della presentazione dei palinsesti della prossima stagione televisiva -. Abbiamo recuperato il rapporto, come capita sempre quando c’e’ amicizia, dopo una sua uscita turbolenta dovuta a una diversita’ di vedute. E’ vero che si era parlato di ‘n’ progetti: l’all news, prime e seconde serate, poi le nostre strade non si sono incontrate”.
Piersilvio Berlusconi nega anche che esistano trattative per riportare a Mediaset Simona Ventura, ammette che e’ quasi conclusa quella con Paola Cortellesi, prossima spalla di Claudio Bisio sul palco di Zelig, e rimanda a data da destinarsi il ‘sogno’ Grammy italiani cullato dall’accoppiata d’oro Paolo Bonolis-Maria De Filippi: “Non e’ un progetto da futuro immediato”.
(ITALPRESS).
mca/sat/red 01-Lug-10 10:07

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi