INTERCETTAZIONI: BOSSI, SI DEVE TROVARE MEDIAZIONE E LA TROVEREMO

INTERCETTAZIONI: BOSSI, SI DEVE TROVARE MEDIAZIONE E LA TROVEREMO
(AGI) – Varese, 1 lug. – Sulla calendarizzazione del ddl intercettazioni per il 29 luglio il ministro delle Riforme, Umberto Bossi, non interviene. Intervenuto, a sorpresa, alla firma del patto per la sicurezza del Lago Maggiore e del Lago di Lugano, a Varese, Bossi sottolinea invece l’importanza di “trovare la via. Si deve trovare la mediazione e la troveremo”. “La gente non ci tiene ad essere intercettata – ha aggiunto Bossi – ma in alcuni casi e’ chiaro, la Magistratura deve poter intercettare. Non su tutto e su tutti pero’. Se chiedi alla gente durante un comizio, se e’ d’accordo sulle intercettazioni, ti risponde di no”. (AGI) Cre/Msc

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari