Editoria

02 luglio 2010 | 10:09

INTERCETTAZIONI: FNSI; NATALE, AL TG1 ENNESIMA MENZOGNA

INTERCETTAZIONI: FNSI; NATALE, AL TG1 ENNESIMA MENZOGNA
D’ADDARIO IN PIAZZA? NON C’ERA SERVIZIO D’ORDINE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 1 LUG – “Al Tg1 c’é stata l’ennesima menzogna della cattiva informazione. Piero Ostellino del Corriere della Sera ha detto che questa piazza si è unita al grido ‘Intercettateci tutti’. Non è vero, questa piazza ha chiesto che si rispetti l’equilibrio tra libertà  d’informare e rispetto della privacy”. L’ha detto Roberto Natale, presidente della Fnsi, intervenendo alla manifestazione contro la legge bavaglio che è finita da qualche minuto a Piazza Navona. “Poi, visto che sta montando il dibattito sulla presenza di Patrizia D’Addario – ha aggiunto Natale – preciso che la Fnsi non ha messo servizio d’ordine all’entrata di piazza Navona. Mi chiedo perché chi si scandalizza per la presenza della d’Addario non si sia scandalizzato mesi fa della sua presenza a Palazzo Grazioli”. Per il presidente della Fnsi chi sostiene che questa legge difende la privacy dovrebbe dirlo in faccia a Patrizia Aldrovandi e Ilaria Cucchi (sorelle di Federico Aldrovandi e Stefano Cucchi), che oggi hanno parlato qui”. Natale ha poi parlato della chiusura sul settimanale “berlusconiano” Chi della rubrica di Giulia Bongiorno e Michelle Hunziker contro la violenza sulle donne: “Come motivazione della chiusura si è detto che la rubrica non rientrava con la linea ottimistica e speranzosa della testata. Questa è l’essenza del berlusconismo, il sorriso di Stato è pesante quanto il silenzio di Stato. Non vogliono cittadini ma sudditi storditi dall’intrattenimento”. Infine, rimarcando che i giornalisti sono pronti alla disobbedienza civile nel caso la legge sulle intercettazioni venga approvata, Natale ha detto: “La maratona di oggi ci rende certi che questa battaglia la vinciamo noi, perché siamo dalla parte della difesa della Costituzione”.(ANSA).
Y64-MC/ S43 S0A QBXB