Editoria

02 luglio 2010 | 15:20

INTERCETTAZIONI:ART.21, IL 29 IN MIGLIAIA DAVANTI CAMERA

INTERCETTAZIONI:ART.21, IL 29 IN MIGLIAIA DAVANTI CAMERA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 2 LUG – “Questo del 1 luglio è stato solo il primo degli appuntamenti di questo mese. E Articolo21 parteciperà  in prima persona alle iniziative di oscuramento dei siti e allo sciopero dei giornali del 9 luglio prossimo in segno di protesta contro i bavagli e da oggi lancia l’appello affinché il 29 luglio, la giornata nella quale tornerà  alla Camera il ddl intercettazioni, in migliaia si ritrovino davanti alla Camera per far sentire la propria voce”. Lo affermano in una nota di Articolo21 il portavoce Giuseppe Giulietti e il direttore Stefano Corradino. “Vogliamo ringraziare – proseguono – tutti coloro che hanno promosso la grande manifestazione di ieri a partire da quelle associazioni e singole donne e uomini che non sono potuti intervenire sul palco ma che hanno dato un contributo essenziale per la riuscita di questa splendida giornata”. “L’ampia partecipazione – aggiungono – ha dimostrato, smentendo i detrattori della prima e dell’ultim’ora che, nonostante il caldo i cittadini hanno deciso di scendere in piazza a migliaia, indignati da un governo che, riducendo l’uso delle intercettazioni, vuole consentire alle tante cricche di agire indisturbate. Di acquistare e affittare attici al costo di seminterrati, di ridere e speculare sulla tragedia di un terremoto”.(ANSA).
MV/ S43 S0A QBXB