Televisione

06 luglio 2010 | 11:22

Rai: Calabro’; svincolarla da partiti, stop evasione canone

06 Jul 2010 11:41 CEDT Rai: Calabro’; svincolarla da partiti, stop evasione canone

ROMA (MF-DJ)–Svincolare la Rai dai partiti, definire una nuova governance, ridurre l’evasione del canone per dare risorse certe alla tv pubblica. Sono questi i punti della Relazione annuale del presidente dell’Agcom, Corrado Calabro’, dedicati alla Rai.
“La Rai non ha le risorse sufficienti per migliorare la rete trasmissiva, per investire nell’alta definizione e nella televisione su internet, svolgendo quel ruolo di pivot delle nuove tecnologie segnato nelle nostre Linee guida -afferma Calabro’- Si liberino quindi gli elementi imprenditoriali con un assetto diverso della governance, svincolato dai partiti, che valorizzi la capacita’ gestionale e decisionale (con le correlative responsabilita’); si chiarisca e si renda piu’ trasparente ed accountable agli utenti il ruolo della tv pubblica”.
La Rai, comunque, prosegue il presidente Agcom, “deve acquisire effettivamente le risorse del canone, con un sistema di riscossione che riduca l’evasione, anche per migliorare la qualita’”. ren carlo.renda@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires

July 06, 2010 05:41 ET (09:41 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.