Editoria

06 luglio 2010 | 11:24

Editoria: Calabro’; crisi grave, recuperare giovani lettori

06 Jul 2010 11:45 CEDT Editoria: Calabro’; crisi grave, recuperare giovani lettori

ROMA (MF-DJ)–I dati del 2009 per l’editoria sono allarmanti: i ricavi derivanti dalla pubblicita’ scendono da 2,4 a 1,9 miliardi (-21,5%), nonostante continuino a rappresentare la maggiore fonte di entrate (48,8%). “La lettura dei quotidiani e’ in strutturale diminuzione” e nonostante la segnalazione dell’Agcom al Parlamento “nulla e’ avvenuto in questo anno per incentivarla”. Nel 2009 le copie di quotidiani vendute sono diminuite del 7,7%.
Lo afferma il presidente dell’Agcom, Corrado Calabro’, nella sua Relazione annuale, chiedendo al Governo di riavvicinare i giovani alla lettura, approfittando delle novita’ tecnologiche, come gli e-reader e l’iPad. “Se nella prossima finanziaria si prevedesse che gli studenti possono fruire di un bonus governativo per l’abbonamento gratuito a un quotidiano on line -propone Calabro’- si potrebbero centrare due obiettivi: diffusione della larga banda e diffusione dei giornali”. ren carlo.renda@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires

July 06, 2010 05:45 ET (09:45 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.