Editoria

07 luglio 2010 | 10:40

EDITORIA: SCRIPTA MANEANT DONA ‘SALTERIO’ A BIBLIOTECA VATICANA

EDITORIA: SCRIPTA MANEANT DONA ‘SALTERIO’ A BIBLIOTECA VATICANA
(ASCA) – Roma, 7 lug – La casa editrice italiana Scripta Maneant ha donato alla Biblioteca Apostolica Vaticana la riproduzione in facsimile del prezioso Salterio di Robert De Lisle. Gli editori, Giorgio Armaroli e Raffaele Martena, accompagnati dal direttore commerciale, Andrea Caporaso hanno incontrato il Prefetto della Biblioteca, Mons. Cesare Pasini e il Vice Prefetto, Ambrogio M. Piazzoni. Le corso della visita i rappresentanti della casa editrice hanno donato la riproduzione in facsimile del Salterio di Robert De Lisle, realizzata da Scripta Maneant con antiche tecniche di riproduzione editoriale artigianali. Capolavoro della miniatura sacra del trecento inglese, il prezioso Salterio e’ composto da un Calendario di Sarum e 24 illustrazioni che seguono il calendario liturgico e che sono considerate tra i maggiori capolavori della pittura del quattordicesimo secolo. In particolare la Madonna col Bambino e la Crocifissione, frutto del lavoro del Maestro della Madonna, uno degli artisti che si occuparono di lavorare a questo salterio, sono considerati tra i piu’ importanti contributi ad un manoscritto miniato di tutta la sua epoca. Impegnata nella riproduzione e nella conservazione dei tesori dell’arte editoriale, Scripta Maneant ha voluto cosi’ offrire il suo contributo al ricchissimo patrimonio della Biblioteca Apostolica Vaticana, pregiandosi di aggiungere al gran numero di volumi, manoscritti, incunaboli ed incisioni della Biblioteca, un codice miniato che, per importanza storica ed artistica merita di essere a disposizione degli studiosi laddove, come nella Biblioteca creata da papa Niccolo’ V, possa esserne per sempre garantita la trasmissione verso le future generazioni.