Televisione

12 luglio 2010 | 15:55

TV: LA PAY SORPASSA PUBBLICITA’, CRESCE QUELLA IBRIDA

TV: LA PAY SORPASSA PUBBLICITA’, CRESCE QUELLA IBRIDA
RAPPORTO ANNUALE ITMEDIA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 12 LUG – La tv ibrida guida la transizione dal broadcast al broadband e per la prima volta la pay tv sorpassa la pubblicità : sono i punti principali del Rapporto Annuale di ItMedia Consulting, che illustra lo stato dell’arte della comunicazione televisiva e dell’informazione elettronica in 17 paesi europei, presentato a roma nella sede della Fnsi. “Il 2009 è stato un anno segnato dalla crisi finanziaria e dai primi segnali, incerti, di ripresa – ha detto Enzo Cheli – La novità  principale del Rapporto è la presenza crescente della tv ibrida, che nasce dalla convergenza tra tv e internet e che é la frontiera piu” avanzata della comunicazione televisiva”. “Bisognerà  capire – ha aggiunto – come la politica affronterà  questo passaggio epocale”. Pur sostenendo che “il mondo della politica e del diritto stanno recependo queste nuove realtà ”, Cheli ha osservato:” siamo in ritardo sull’uso della banda larga e internet. Un divario che sta crescendo e che va recuperato, e che dovrebbe impegnare la classe politica”. Secondo il rapporto, inoltre, in Europa nel 2009 i ricavi da pay tv hanno superato quelli da pubblicità , diventando la prima risorsa nel mercato televisivo europeo. Un mercato che per la prima volta negli ultimi anni ha riportato un declino: nel 2009 ha raggiunto un valore di 86,9 miliardi di euro, con un calo del 3,1 per cento. (ANSA).
MV/ S0A QBXB