New media

13 luglio 2010 | 11:00

SANITA’: FAZIO,PER FARMACIE ONLINE CI SARANNO PALETTI RIGIDI

SANITA’: FAZIO,PER FARMACIE ONLINE CI SARANNO PALETTI RIGIDI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 13 LUG – Guardare alle farmacie online con l’idea “di mettere ordine nel comparto perché non si può più pensare di tenere fuori internet”. Il ministro della Salute Ferruccio Fazio, ospite di Radio Anch’io su Radio1, spiega così l’apertura alla vendita regolare di farmaci via Internet. Mezzo che “va visto come una estensione territoriale delle farmacie, un loro prolungamento nella vendita e nell’attività  socio-sanitaria”. E del quale le farmacie tradizionali “non devono assolutamente preoccuparsi”. “Attualmente il 60-90% dei farmaci acquistabili online sono contraffatti. Bisogna mettere paletti rigidi – ha continuato Fazio – e fare nuove regole europee che ci permetteranno di regolare anche la situazione attuale”. “Prontissima” si dichiara l’Agenzia italiana del farmaco: il direttore generale, Guido Rasi, ospite della trasmissione insieme ad Annarosa Racca, presidente di Federfarma, chiarisce infatti che “l’abuso di farmaci, nel nostro Paese, preoccupa ma non c’entra il canale. Internet o no, cambia poco. Non avere una regolamentazione vuol dire non voler affrontare il problema”. (ANSA).
Y87-BG/ S04 S0B QBXB