Editoria, Televisione

13 luglio 2010 | 14:49

RAI: ASSOCIAZIONI; NO A RIMOZIONE MINEO E LIOFREDI

RAI: ASSOCIAZIONI; NO A RIMOZIONE MINEO E LIOFREDI
ART.21;VALIGIA BLU;REPORTER SENZA RETE, STOP A SCELTE POLITICHE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 13 LUG – “Vi diffidiamo dal compiere ulteriori scelte che penalizzano l’azienda. No alla rimozione di Mineo”. Le associazioni per la libertà  di informazione e per la difesa del Servizio pubblico Valigia Blu, Articolo 21 e Reporter Senza Rete, hanno lanciato questa mattina un appello congiunto attraverso i propri siti internet, giornali on line e facebook. Si tratta di un appello “diffidà  al CdA della Rai e al direttore generale, Mauro Masi che, oggi, dovrebbero decidere sulla sostituzione del direttore di Rai News Corradino Mineo. Questo il testo dell’appello sul quale si stanno raccogliendo le firme: “Siamo venuti a conoscenza che il giorno mercoledì 13 luglio, su proposta del direttore generale della Rai Mauro Masi, il Cda del Servizio Pubblico Radiotelevisivo, sarà  chiamato a sostituire il direttore di Rai News Corradino Mineo con un nuovo direttore proveniente da una testata diversa da quelle Rai, la cui nomina è stata richiesta da una forza politica: la Lega Nord; siamo venuti a conoscenza che, forse nella stessa data, il direttore di RaiDue Liofredi verrà  sostituito da Susanna Petruni, attualmente vicedirettore del Tg1. Nomina, in questo caso, voluta dalla Pdl e frutto di un riequilibrio interno alla stessa forza politica”. Le associazioni ritengono che la “politica non possa e non debba più dettare legge in Rai. Il servizio pubblico vive anche grazie agli abbonamenti degli italiani e deve essere il più possibile rappresentativo di tutti gli orientamenti culturali del Paese. Ancora di più oggi, una stagione già  pesantemente colpita dal conflitto di interessi che, con queste scelte, porterà  per la prima volta nella storia del nostro Paese 10 testate su 11 della Rai guidate da direttori espressi dalla maggioranza di Governo”.
COM-TH/ S0A QBXB