Televisione

13 luglio 2010 | 16:33

TV: A RISCHIO CHIUSURA IL SERVIZIO DI ‘SPIONAGGIO’ DELLA BBC

TV: A RISCHIO CHIUSURA IL SERVIZIO DI ‘SPIONAGGIO’ DELLA BBC
DA 70 ANNI ASCOLTA I MEDIA DI TUTTO IL MONDO
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 13 LUG – Dopo quasi 70 anni di onorato servizio, il BBC Monitoring – la sezione dell’emittente pubblica britannica incaricata di ‘passare al vaglio’ ininterrottamente quel che passa sui media del mondo – potrebbe cadere sotto i colpi della Grande Crisi. Il governo, infatti, sta pensando di tagliare i 25 milioni di sterline annui elargiti al servizio. Ovvero la gran parte del budget su cui si basa il BBC Monitoring. Se così fosse, andrebbe in pensione un glorioso pezzo della BBC. Che all’apice della Guerra Fredda contribuì a disinnescare le tensioni tra USA e URSS. Le attente ‘orecchie’ del Monitoring – 400 tra giornalisti e linguisti esperti in oltre 100 idiomi: una varietà  da far invidia alle Nazioni Unite – riuscirono infatti a captare, nel 1962, un discorso di Nikita Khrushchev – trasmesso da un’oscura stazione radio locale in Russia – in cui annunciava il ritiro dei vascelli sovietici nucleari diretti a Cuba. Tale era la reputazione d’accuratezza del servizio che il presidente Kennedy non aspettò neppure la conferma dell’intelligence USA e reagì immediatamente all’apertura di Khrushchev. Detto questo, la missione del BBC Monitoring è d’interesse strettamente civile: produce un compendio delle news mondiali ad uso e consumo dei ministeri, impiegati della pubblica amministrazione e clienti commerciali. In origine, però, il servizio venne creato, durante la seconda guerra mondiale, per ascoltare le trasmissioni radio di Francia, Germania, Russia e Italia. Da allora ha mantenuto un occhio vigile su 100 stazioni radio sparse nel mondo e, col tempo, 37 canali televisivi. Grazie a internet – che oggi conta per un terzo delle sue attività  – il BBC Monitoring ha aggiunto al suo paniere giornali e riviste. Se i tagli verranno confermati, l’intera organizzazione – che ha la sua sede nel palazzo del Tesoriere di Elisabetta I, a Caversharm Park, nel Berkshire – potrebbe trovarsi in serio pericolo. “Vi è il rischio concreto di chiudere”, ha detto all’Independent una fonte del BBC Monitoring. (ANSA).
Z08/ ST1 S0B QBXB