New media

14 luglio 2010 | 14:07

INTERNET: ITALIA OTTAVA FRA PAESI CHE PRODUCONO PIU’ SPAM

CRO:INTERNET
2010-07-14 13:38
INTERNET: ITALIA OTTAVA FRA PAESI CHE PRODUCONO PIU’ SPAM
ROMA
(ANSA) – ROMA, 14 LUG – Aumenta in Italia la produzione di spam, i messaggi di posta elettronica indesiderati che infestano le caselle di posta elettronica degli internauti, tanto che il nostro Paese si colloca ottavo nella classifica mondiale stilata dalla società  di sicurezza informatica Sophos. Nel bollettino riferito al secondo trimestre dell’anno, la Sophos sottolinea che l’Italia è insieme a Francia, Gran Bretagna e Polonia fra i Paesi europei in cui la pratica dello spamming è cresciuta maggiormente dall’inizio dell’anno, tendenza che porta l’Europa ad essere il primo continente per produzione di spam spodestando l’Asia. Gli Stati Uniti si confermano comunque il primo Paese, da cui parte il 15,2% dello spam globale, in aumento del 13,1% rispetto all’inizio del 2010. A seguire, in classifica ci sono India (7,7%), Brasile (5,5%), Gran Bretagna (4,6%, balzata dal nono al quarto posto), Corea del Sud (4,2%), Francia (4,1%), Germania (4%), Italia (3,5%), Russia (2,8%), Vietnam (2,7%), Polonia (2,5%) e Romania (2,3%). Lo spam rappresenta il 97% di tutte le mail ricevute dai server aziendali e sta diventando anche più “aggressivo”: secondo gli esperti non si tratta più soltanto di mail indesiderate, ma di messaggi che sempre più spesso contengono link a siti “maligni” che puntano a infettare i pc con del malware per rubare identità  o informazioni bancarie, fino a creare le botnet, le reti di pc “zombie” comandati a distanza dai cyber-criminali all’insaputa degli utenti.(ANSA).
Y14-VC/ S04 S0B QBXB