New media

16 luglio 2010 | 14:36

INTERNET: CINA,’SPENTI’ DECINE DI MICROBLOG SIMILI A TWITTER

EST:INTERNET
2010-07-16 15:18
INTERNET: CINA,’SPENTI’ DECINE DI MICROBLOG SIMILI A TWITTER
ROMA
(ANSA) – ROMA, 16 LUG – Decine di micro-blog, di alcune delle voci considerate più ‘schiette’ in Cina, sarebbero stati improvvisamente ‘spenti’ in quello che molti temono sia un nuovo tentativo di Pechino di controllare le reti sociali. Secondo quanto riporta la stampa online, ad essere coinvolti sono soprattutto i servizi di micro blogging nati negli ultimi mesi per riempire il vuoto di Twitter, vietato in Cina da oltre un anno: questi siti vengono usati dai blogger per scambiarsi messaggi e promuovere gli articoli più lunghi sui propri siti. Uno dei quattro maggiori siti di micro-blog del Paese risulterebbe ‘chiuso’ per ‘manutenzione’, mentre gli altri tre mostrano versioni di test, anche se erano operativi da mesi. Le prime segnalazioni di blog chiusi sono arrivate fra mercoledì e giovedì, in particolare sulla piattaforma Sohu.com. Il blogger Yao Yuan ha elencato oltre sessanta blog chiusi su Sohu, fra cui il proprio, e ha definito l’episodio come “un omicidio di massa”.
Y14-VC/VC S0A S04 QBXB