New media, TLC

16 luglio 2010 | 16:39

TLC: IN ARRIVO PIANO UE PER SVILUPPO RETI NUOVA GENERAZIONE

ECO:TLC
2010-07-16 17:19
TLC: IN ARRIVO PIANO UE PER SVILUPPO RETI NUOVA GENERAZIONE
OBIETTIVO, FAVORIRE INVESTIMENTI PER BANDA LARGA ALTA VELOCITA’
BRUXELES
(ANSA) – BRUXELES, 16 LUG – Il piano Ue per dare la spinta decisiva allo sviluppo delle reti di telecomunicazione di nuova generazione, a partire dalla banda larga ad altissima velocità , é praticamente pronto. La raccomandazione messa a punto dalla commissaria Ue, Neelie Kroes, sarà  pubblicata dopo l’estate e si pone l’obiettivo principale di favorire gli investimenti nel settore, così come definito nella strategia di crescita ‘Europa 2020′. L’esecutivo comunitario – secondo la bozza recentemente inviata al Parlamento europeo, che dovrebbe dare il suo via libera a settembre – prevede innanzitutto flessibilità  nella definizione del prezzo di accesso alle reti da parte degli operatori di comunicazioni elettroniche. Prevedendo anche incentivi regolamentari qualora l’operatore dominante sia soggetto a condizioni di separazione funzionale o ad altri tipi di separazione, come quella operativa: condizioni, insomma, che consentano parità  di trattamento ed il pieno rispetto del principio di non discriminazione. Elemento innovativo quest’ultimo, poiché tiene in considerazione le situazioni di separazione riscontrabili, ad esempio, nei modelli vigenti in Italia ed in Inghilterra. Un ulteriore elemento di novità  del piano-Kroes riguarda l’approccio geografico ai sistemi di regolazione negli Stati membri: la Commissione Ue ha previsto infatti che debba esservi differenziazione geografica nella definizione degli obblighi di accesso alle reti. Infine, la Commissione europea ha previsto che ogni operatore che farà  investimenti civili nella parte terminale della rete – incluso il cablaggio interno all’edificio condominiale – dovrà  offrire accesso a tale investimento in base a principi di trasparenza e non discriminazione.(ANSA).
CU/ S0A QBXB