TLC

16 luglio 2010 | 17:11

iPhone/ Ingegneri Apple sapevano di problemi ricezione

iPhone/ Ingegneri Apple sapevano di problemi ricezione
Fonti Wsj: a partner telefonici concesso meno tempo per test

New York, 16 lug. (Apcom) – Apple ha deciso di lanciare sul mercato il suo nuovo iPhone 4 pur essendo da tempo al corrente dei problemi di ricezione all’antenna. Persone vicine alla società , scrive il Wall Street Journal, dicono anche che il colosso high-tech questa volta ha dato alle compagnie telefoniche un tempo molto inferiore al solito per testare il nuovo apparecchio.

Oggi alle 19 italiane è attesta una conferenza stampa dal quartier generale di Cupertino, in cui Apple per la prima volta affronterà  direttamente il problema che ha scatenato un’ondata di recensioni negative e ha messo in crisi la reputazione della società  come marchio high-tech di altissima qualità .

Secondo le fonti gli ingegneri di Apple erano al corrente dei problemi di antenna almeno da un anno. Il design del nuovo smart-phone piacque tuttavia così tanto all’amministratore delegato Steve Jobs che fu deciso di continuare comunque con lo sviluppo in quella direzione.

Normalmente Apple invia ai partner dei telefoni “nascosti” per condurre dei test. Si tratta di modelli costruiti in modo che il telefono vero e proprio non possa essere toccato, un fattore che ha reso difficile scoprire il problema di ricezione. L’antenna dell’iPhone 4 perde infatti di efficacia quando il telefono viene impugnato in un certo modo.

Questa volta Apple ha però dato ai partner molto meno tempo del solito per testare l’iPhone 4 e ha anche inviato un numero inferiore di modelli. Secondo le fonti del Journal, Apple non ha comunque intenzione di annunciare un clamoroso ritiro dei telefoni.