Televisione

19 luglio 2010 | 11:48

RAI: RIZZO NERVO, SU ANNOZERO VOGLIO IL VOTO DEL CDA

POL:RAI
2010-07-19 11:02
RAI: RIZZO NERVO, SU ANNOZERO VOGLIO IL VOTO DEL CDA
CONSIGLIERE A KLAUSCONDICIO, UN DANNO NON FARLO ANDARE IN ONDA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 LUG – Annozero? “Saranno c…. per chi non lo manderà  in onda”, dice il consigliere Rai Nino Rizzo Nervo intervistato da KlausCondicio, in onda su YouTube. Sulla vicenda Santoro il consigliere chiede il voto del Cda, “affinché ognuno si assuma la responsabilità  individualmente”. E sottolinea: “Credo che si stia sottovalutando la vicenda di AnnoZero. Una trasmissione che porta pubblicità  e ascolti a una Rai con un bilancio non esaltante”. Il consigliere di minoranza fa notare che secondo il dg Mauro Masi la pubblicità  va dove vuole l’azienda: “Ma non è così.- ribatte – Va dove vogliono i centri media che scelgono le trasmissioni di migliore ascolto. Senza parlare di quei 5 milioni di telespettatori che si sentirebbero traditi dal servizio pubblico. Non farlo andare in onda rideterminerebbe un danno già  commesso in passato e per il quale qualcuno è stato chiamato a rispondere”. Anche dire a Santoro ad agosto che può andare in onda ma con un altro programma, sottolinea Rizzo Nervo, “è come dirgli ‘Tu non vai in onda’. Secondo me, non far andare in onda Santoro è un danno per l’azienda, io reagirei di conseguenza”. Quanto a Vauro e Travaglio, “spetta solo a Santoro decidere i contenuti e i collaboratori della sua trasmissione”. Solo il pubblico “potrà  decidere con il telecomando se quelle scelte sono state giuste o no”. (ANSA).
LB/ S0A QBXB