Editoria

20 luglio 2010 | 12:11

EDITORIA:C.ORA; DIRETTORE, VIA PER PEZZI SU MAFIA E POLITICA

POL:EDITORIA
2010-07-20 10:30
EDITORIA:C.ORA; DIRETTORE, VIA PER PEZZI SU MAFIA E POLITICA
LASCIA CON SEI COLLEGHI E SPIEGA IN EDITORIALE
RENDE (COSENZA)
(ANSA) – RENDE (COSENZA), 20 LUG – Paolo Pollichieni, che si é dimesso da direttore di Calabria Ora, lo ha fatto – come spiega in un editoriale di addio apparso oggi sulla prima pagina del giornale – perché gli è arrivata “una richiesta degli editori” per avere “un diretto coinvolgimento nella fattura del giornale”. Sulla stessa prima pagina del quotidiano calabrese in un comunicato degli editori si replica che “non è vero che gli è stata richiesta una presenza più forte degli editori nella fattura del giornale ma bensì di ripristinare dei normalissimi e corretti rapporti di collaborazione”. Pollichieni nel suo editoriale d’addio (in cui dà  notizia che con lui lasciano la testata altri sei colleghi) tra l’altro afferma che che “quello che è accaduto era prevedibile. Sapevo che raccontando le inchieste giudiziarie delle ultime settimane, che scrivendo dei rapporti tra la mafia e la politica, raccontando anche i retroscena più inquietanti di quella zona grigia avremmo pagato dei prezzi altissimi”. Calabria Ora (che stamani in molte zone della regione ha subito ritardi e tagli nella distribuzione) apre, tra l’altro, oggi la sua prima pagina con titolo e sottotitolo “E Peppe incontrò il mafioso. A Milano Scopelliti vide più volte Martino, ‘ambasciatore’ del clan De Stefano”, su indiscrezioni legate alla recente inchiesta della Dda di Reggio e Milano sulla ‘ndrangheta.(ANSA).
VF/ S0A S45 QBXB