Comunicazione, Editoria

28 luglio 2010 | 16:56

EXPO: FORMIGONI, COMUNE STABILISCA VALORE AREE

EXPO: FORMIGONI, COMUNE STABILISCA VALORE AREE
‘PER PROPOSTA D’ACQUISTO SERVE VALUTAZIONE SU VALORI TERRENI’
MILANO
(ANSA) – MILANO, 28 LUG – “Per parlare di proposte d’acquisto bisogna che il Comune dia una valutazione sul valore delle aree. Il Comune deve fare alcuni atti, tra cui stabilire il valore delle aree”. E’ quanto afferma il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, in vista della scadenza del termine entro il quale la Regione Lombardia dovrebbe formalizzare l’ultima proposta per l’acquisto dei terreni, secondo quanto chiesto nei giorni scorsi dal sindaco di Milano, Letizia Moratti. “Qualcuno dice Formigoni faccia la proposta. Alt, non cambiamo le carte in tavola. Io – ha precisato Formigoni – sono una persona corretta e non faccio accordo separati. Io, e Regione Lombardia con me, abbiamo proposto una strada e l’abbiamo fatta diventare legge e l’abbiamo proposta agli altri soci. Ma io non rompo l’unità  dei soci. Siano i soci a decidere se questa è la strada da seguire”. “Se i soci condividono la mia proposta – ha aggiunto Formigoni – si va avanti in questa direzione nel senso che il Comune stabilisce il valore delle aree e poi si apre la trattativa per l’acquisto, tutti insieme e non in tavoli separati. Se i soci privilegiano un’altra ipotesi, ho già  detto che non mi oppongo. Ma ribadisco che non potrò mai firmare – ha precisato – un accordo di programma condizionato da accordi preesistenti con i privati” perché “bisogna garantire l’interesse pubblico”. Il governatore lombardo è anche tornato sulle decisioni prese ieri dal Consiglio regionale, con il via libera all’autorizzazione alla costituzione di una newco per l’acquisto delle aree su cui sorgerà  l’Expo: “Il consiglio regionale – ha concluso – ha varato una legge che dimostra la serietà  di Regione Lombardia e del suo presidente”. (ANSA).
YN6-DIV/ S42 S0A QBXB