Televisione

27 agosto 2010 | 15:15

TV: MENTANA”USATO SICURO”PER LA7 “PRONTO A SFIDARE I DUE COLOSSI”

TV: MENTANA”USATO SICURO”PER LA7 “PRONTO A SFIDARE I DUE COLOSSI”
27/08/2010 – 14:38 – SPETTACOLO

TV: MENTANA”USATO SICURO”PER LA7 “PRONTO A SFIDARE I DUE COLOSSI”

ROMA (ITALPRESS) – Lo spot promozionale mostrato ai giornalisti in conferenza stampa lo definisce “l’usato sicuro”. E, almeno stando ai numeri, l’investimento fatto su di lui da La7 ha gia’ prodotto i primi risultati soddisfacenti: +54% degli ascolti a luglio e agosto rispetto agli stessi mesi dell’anno passato. Enrico Mentana, ai blocchi di partenza per la conduzione del TgLa7 delle 20.00 (da lunedi’ 30 agosto) non prova nemmeno a nascondere la sua soddisfazione: “Se il nostro tg fosse una societa’ quotata in borsa, con questi risultati le nostre azioni sarebbero schizzate alle stelle” dice, sottolineando quel 4% di ascolto al quale e’ riuscito a portare il telegiornale de La7 dopo “due mesi di lavoro a ritmi che persino Marchionne guarderebbe con ammirazione”. Ora il restyling e’ completo e stamattina Mentana ha ricevuto i giornalisti nello studio dal quale tornera’ alla conduzione di un telegiornale anni dopo l’uscita dal Tg5: colori nuovi, grafica nuova, sigla nuova ma, soprattutto, un nuovo modo di concepire e realizzare il TgLa7, gia’ diretto per anni da Antonello Piroso che, dice Mentana, “resta una colonna informativa di questa rete”, anche se non era presente alla conferenza stampa di lancio del nuovo tiggi’. La rivoluzione parte dalla mattina presto: da lunedi’ alle 6.00 La7 proporra’ le Morning News: dieci minuti (ripetute o aggiornate ogni quarto d’ora fino alle 6.45) e, a seguire, subito dopo la Rassegna Stampa, alle 7.30 la prima edizione del telegiornale della giornata.
(ITALPRESS) – (SEGUE).
tl/mgg/red 27-Ago-10 14:38
TV: MENTANA”USATO SICURO”PER LA7 “PRONTO A SFIDARE I DUE COLOSSI”-2-
27/08/2010 – 14:38 – SPETTACOLO

TV: MENTANA”USATO SICURO”PER LA7 “PRONTO A SFIDARE I DUE COLOSSI”-2-

Seguiranno ‘Omnibus’, le due nuove rubriche ‘Il dubbio’ di Enrico Vaime e ‘WWW’. Alle 12.30 un altro appuntamento nuovo: il magazine quotidiano ‘Life’, dedicato a consumi, salute, cronaca, tempo libero e spettacolo (condotto da Tiziana Panella e Armando Sommajuolo) che Mentana definisce “una sorta di auto-traino, visto che ci condurra’ fino all’edizione meridiana del TgLa7, posticipato dalle 12.30 alle 13.30: “Ci siamo spostati nell’ora in cui potenziale massima presenza di pubblico davanti alla tv. Alle 12.30 era impossibile catturare il pubblico attivo che, a quell’ora, non sta certo a guardare la televisione”. Alle 20.00 e’ il momento del Tg condotto dal suo direttore, che riprende: “Non voglio dilungarmi sugli ascolti che, certo, servono a capire se sei in buona salute ma non devono diventare una malattia.
Comunque, paragonandoci ad un campionato di calcio, con i numeri attuali oggi saremmo in serie B. Pero’ lo scorso anno eravamo un decimo del Tg1 e oggi siamo un quinto del Tg5. Come, appunto, nel campionato di calcio, nelle ultime giornate tu devi giocare bene ma anche sperare che chi e’ in testa faccia un passo falso. Oggi ci sono due colossi: e’ ovvio che se uno dei due o entrambi calano, noi avremo piu’ spazio”. Per dirla con altre parole: “Ipotizziamo per assurdo – dice ridendo – che entrambi i tg principali siano filogovernativi. Ci sarebbe piu’ spazio per un telegiornale come il nostro che ha come obiettivo quello di piacere a tutti, uomini e donne, di destra e di sinistra”. E, anche, “un telegiornale competitivo, come se fosse il primo tiggi’ d’Italia. Se saremo bravi, potremo pensare ad una crescita anche impetuosa. E questa, per me, rappresenta una sfida maggiore di quella del 1992 quando, dal nulla, ho creato il Tg5″. Altre novita’: l’edizione della notte anticipata alle 23.45, il settimanale di cultura ‘Bookstore’ (il sabato mattina, condotto da Alain Elkann), il nuovo sito internet sempre aggiornato (www.TG.LA7.IT) e l’edizione delle 20 in diretta anche su YouTube: “Non vogliamo ammiccare a quel pubblico di internet che, poi, della tv non sa che farsene – dice Mentana a proposito di quest’ultima iniziativa – Quanto, piuttosto, portare i nostri spettatori ad interagire con noi sul web”.
(ITALPRESS) – (SEGUE).
TV: MENTANA”USATO SICURO”PER LA7 “PRONTO A SFIDARE I DUE COLOSSI”-3-
27/08/2010 – 14:38 – SPETTACOLO

TV: MENTANA”USATO SICURO”PER LA7 “PRONTO A SFIDARE I DUE COLOSSI”-3-

Tra tante novita’, non c’e’ nel futuro immediato di Mentana un programma di approfondimento di seconda serata sul genere del ‘Matrix’ creato e lasciato a Canale 5: “Se fossi tornato a Mediaset non avrei avuto dubbi a rifarlo. Qui a La7, pero’, ci sono gia’ ‘Otto e ½’, ‘L’infedele’, ‘Exit’ e ‘Le invasioni barbariche’: non mi sembra che ci sia un gran bisogno di un approfondimento caratterizzato dalla mia persona. Ci sara’, invece, la possibilita’ di sfondare le prime serate qualora dovesse accadere fatti che lo meritano”. Una parola Mentana la spende per la sospensione estiva dei programmi di approfondimento che caratterizza indistintamente Rai e Mediaset: “A reclamarli, in realta’, quest’estate e’ stata la politica. Quando e’ successa la strage di Diusburg non mi sembra che qualcuno abbia sottolineato la mancanza di quei programmi. Detto questo, mi chiedo perche’, se i telegiornali non vanno in vacanza, ci debbano andare i programmi di approfondimento. Forse perche’, essendo ormai quasi tutti i conduttori esterni, fare cosi’ costa meno. Chiunque fa il nostro mestiere sa di avere al massimo un mese di ferie, non si capisce perche’ alcuni debbano averne tre. Il discorso vale sia per Mediaset sia per la Rai anche se chi percepisce il canone forse dovrebbe sentire di piu’ questo problema”.
(ITALPRESS).
tl/mgg/red 27-Ago-10 14:38