Tv/ Da domani su Iris rubrica sulla Mostra del Cinema di Venezia

Tv/ Da domani su Iris rubrica sulla Mostra del Cinema di Venezia
In onda alle 22.45 con l’inviata del Tg5 Anna Praderio

Roma, 31 ago. (Apcom) – Tornano su Iris (canale free del digitale terrestre di Mediaset), da domani fino all’11 settembre alle 22.45, gli appuntamenti con la 67esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Sarà  l`inviata del Tg5 Anna Praderio, il motore di Iris a Venezia. La rubrica quotidiana del canale free del digitale terrestre Mediaset vedrà  Praderio raccogliere le testimonianze delle più grandi star presenti e raccontare retroscena, rumours e novità  della kermesse lagunare che aprirà  domani. Inoltre, a contribuire con i suoi interventi e le sue opinioni, anche il critico cinematografico, attore e autore televisivo Tatti Sanguineti. Sabato 18 settembre alle 19.00 un appuntamento speciale di 40 minuti illustrerà  il meglio di dell`edizione appena conclusa.

Iris, per tutti i telespettatori a casa, propone una rassegna dal 6 al 9 settembre (che venerdì 10 settembre dalle ore 9.30 assumerà  la forma di una maratona) di pellicole ad hoc legate da un fil rouge (una presentazione, un premio o un evento particolare) alla prestigiosa celebrazione veneziana. Lunedì 6 settembre, alle ore 11,00, verrà  trasmessa l`opera di Giuseppe De Martino ‘Femmina incatenata’ (1949). Seguiranno alle 13.00 il film ‘I vinti’ (Michelangelo Antonioni – 1953) e, alle ore 15.00, ‘Galileo’ (Liliana Cavani – 1968). Martedì 7 settembre, alle 11,00, sarà  proposto il film ‘Don Juan – La spada di Siviglia’ (1950) di José Luis Saenz de Heredia. Seguiranno alle 13.00 il film ‘I sogni nel cassetto’ (Renato Castellani – 1957) e, alle 15.00, ‘Un tentativo sentimentale’, (Massimo Franciosa – 1963).
Mercoledì 8 settembre, alle 11,00, andrà  in onda ‘I sogni muoiono all`alba’ (1961), di Mario Craveri. Seguiranno alle 13.00 il film ‘Calabuig’ (Luis Garcia Berlanga – 1956) e, alle 15.00, ‘I giardini dell`Eden’, (Alessandro D’Alatri – 1998). Giovedì 9 settembre, alle 11,00 verrà  trasmesso il film ‘Il Brigante’, di Renato Castellani (1961). A seguire, alle 13.00 sarà  al volta del film ‘Adua e le compagne’ (1960), di Antonio Pietrangeli. Venerdì 10 settembre, la maratona cinematografica partirà  alle ore 9,30 con le seguenti opere: ‘Francesco giullare di Dio’ (Roberto Rossellini – 1950); alle11,30 ‘La donna è una cosa meravigliosa’ (Mauro Bolognini -1964); alle 12,45 ‘Lo sceicco bianco’ (Federico Fellini – 1952); alle 14,30 ‘I vitelloni’ (Federico Fellini – 1953 – edizione restaurata); alle 16,30 ‘Tutto il bene del mondo’ (Alejandro Agresti – 2004); alle 18,15 ‘Seven Swords’ (Tsui Hark – 2005); alle 21,00 ‘Prima che sia notte’ (Julian Schnabel – 2000); alle 23,30 ‘Texas’ (Fausto Paravidino – 2005) e all’ 1,15 ‘Lavorare con lentezza’ (Guido Chiesa – 2004).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo