Telecom I.: Nuova mina fiscale per TI Sparkle (MF)

Telecom I.: Nuova mina fiscale per TI Sparkle (MF)

MILANO (MF-DJ)–Il Fisco potrebbe presentare presto un nuovo e salatissimo conto a Telecom I.. Dopo i 418 mln di euro versati a luglio dalla societa’ telefonica per chiudere il contenzioso sull’Iva con l’agenzia delle entrate nato in seguito della vicenda Sparkle , spunta una nuova presunta evasione da parte della controllata di Telecom, sempre legata alle stesse vicende. A maggio, come si legge in un articolo di MF, dopo un’ispezione, la Guardia di finanza ha redatto un verbale di constatazione nel quale, oltre all’indetraibilita’ dell’Iva relativa alle prestazioni inesistenti, ha contestato a Telecom Sparkle anche l’indeducibilita’ ai fini Ires e Irap dei costi relativi a quelle stesse operazioni. Secondo i calcoli delle Fiamme gialle, Telecom Sparkle dovrebbe al Fisco altri 429 mln di euro, senza contare sanzioni e interessi. Non solo. Il 5 agosto scorso, dopo il pagamento dei 418 milioni, Telecom Sparkle ha ottenuto il dissequestro dei 298 mln che la Procura aveva messo sotto chiave. Il contenzioso sui 429 mln di euro di imposte dirette, invece, non e’ ancora ufficialmente partito. red/lab

(END) Dow Jones Newswires

September 01, 2010 02:12 ET (06:12 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci