Editoria

06 settembre 2010 | 9:59

Editoria/ Rodolfo De Benedetti: I giornali hanno un futuro

Editoria/ Rodolfo De Benedetti: I giornali hanno un futuro

“In totale disaccordo con pessimismo cosmico”

Roma, 6 set. (Apcom) – I giornali hanno ancora un futuro. E’ questa l’opinione di Rodolfo De Benedetti, ad di Cir, che al sito internet del Financial Times, i cui estratti sono pubblicati oggi sull`edizione cartacea del quotidiano finanziario, si mostra ottimista sul futuro della carta stampata.

“Decisamente sì – dice De Benedetti – sono in totale disaccordo con il pessimismo cosmico che c`è stato intorno ai media negli ultimi due anni. Penso che questo sia un business in crescita, non un business maturo. Le persone sono più e non meno interessate ai contenuti di qualità . La tecnologia oggi rende più facile la fruizione di questi contenuti. La sfida per le media company tradizionali è adattarsi a questo nuovo contesto e creare un`offerta e dei prodotti che possano interessare a una comunità  più ampia e diversificata. Se le società  del settore riusciranno a cogliere il cambiamento e le tecnologie e utilizzarli a proprio vantaggio potranno avere un brillante futuro”.

De Benedetti parla anche delle possibilità  del Governo di sopravvivere e dei danni per l’economia che potrebbero essere causati da una crisi. “I mercati odiano l`incertezza – afferma – soprattutto in una situazione sfidante come quella che l`Europa sta affrontando oggi. E’ particolarmente importante mandare un segnale chiaro e credibile ai mercati finanziari. Ciò che serve all`Italia è stabilità  e credibilità  nel fare le riforme strutturali di cui il paese ha bisogno”.

Vis

061028 set 10