Editoria, Televisione

07 settembre 2010 | 17:00

Class E.: Panerai, per nuovo servizio meteo milioni potenziali contatti

Class E.: Panerai, per nuovo servizio meteo milioni potenziali contatti
MILANO (MF-DJ)–”Per la prima volta sul digitale terrestre e’ possibile una interattivita’ reale su un argomento che interessa tutti come il tempo, in forma gratuita al contrario di quanto fa Sky, che bisogna pagare”. Lo ha affermato Paolo Panerai, direttore ed editore del gruppo Class E. (che insieme a Dow Jones & Co. controlla quest’agenzia) presentando il servizio Class Meteo – The Weather Channel interattivo sul canale ClassNews/MSNBC spiegando che le previsioni meteo saranno personalizzate fino al Cap e che si tratta del primo servizio veramente interattivo sul Digitale Terrestre . Inserendo il Codice di avviamento postale, infatti, “si potranno avere previsioni personalizzate in area ristretta come il Cap – ha spiegato Panerai. Questo e’ possibile grazie alla partnership che abbiamo con The Weather Channel, che e’ stato affiancato a ClassMeteo. Weather Channel la vedono fino a 80 milioni di persone al mondo ogni giorno” ed e’ apprezzato anche per la scientificita’ delle previsioni. “Weather Channel ha il piu’ fitto network di radar meteo che c’e’ al mondo, ha una societa’ collegata che realizza i radar”. “Il nostro progetto – ha aggiunto Panerai parlando delle prospettive del nuovo servizio Meteo – tende a realizzare quanto fatto negli Stati Uniti dove lo slogan e’ ‘vi diciamo se potete o no fare il barbecue’”. Il servizio viene attivato attraverso il telecomando della televisione. “L’operativita’ – ha sottolineato Panerai – e’ molto facile in quanto il telecomando lo sanno usare tutti anche le persone meno digitalizzate. Oggi siamo gia’ operativi con il servizio sugli smartphone e a breve ci sara’ l’applicazione su IPad”. La possibilita’ della consultazione del servizio in mobilita’ e’ molto importante se si considera che “in Usa il sito mobile di Weather Channel e’ il sito piu’ cliccato in assoluto, piu’ di Facebook”. In merito ai contatti attesi per il nuovo servizio Panerai ha prima ricordato che “i visitatori unici dall’Italia verso il sito Weather Channel sono 200.000 al mese. Quindi ogni mese sono 200.000 gli italiani che vanno sul sito americano”. Partendo da questo presupposto per il nuovo servizio “se parliamo non di centinaia di migliaia di persone ma di milioni non ci si sbaglia” ma e’ una previsione in prospettiva che attende che venga fissata la numerazione definitiva dei canali del digitale terrestre. In merito alle prossime iniziative del gruppo in territorio televisivo, infine, Panerai ha spiegato che “abbiamo in programma di fare molti altri canali” oltre ai cinque gia’ esistenti. glm gabriele.lamonica@mfdowjones.it MF-DJ NEWS 0717:40 set 2010

(END) Dow Jones Newswires
September 07, 2010 11:40 ET (15:40 GMT) Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.