Notizie di agenzia

08 settembre 2010 | 11:44

TV: FREQUENZE; BELISARIO (IDV), NUOVO FAVORE A MEDIASET

TV: FREQUENZE; BELISARIO (IDV), NUOVO FAVORE A MEDIASET
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 SET – “L’autorizzazione concessa a Mediaset per trasmettere in alcune regioni sul digitale terrestre con una quinta frequenza, sul canale 58, che invece deve essere assegnata tramite una procedura ancora da tenersi, fa capire chiaramente perché Berlusconi non vuole dimettersi da presidente del Consiglio e perché continua a tenersi stretto il Ministero dello Sviluppo economico, che vuole cedere solo al fido Romani”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, secondo cui la vicenda, su cui il Gruppo IdV ha presentato un’interrogazione, “rappresenta un grosso e inaccettabile favore fatto dal Ministero dello Sviluppo economico guidato da Berlusconi a Mediaset, ovvero all’azienda di casa Berlusconi, che in attesa della procedura di assegnazione delle frequenze può sperimentare le trasmissioni in alta definizione avvantaggiandosi sulla concorrenza. Un favore fatto nel silenzio e, guarda caso, giusto prima dell’inizio del campionato di calcio, che Mediaset trasmette su Premium ma su cui è partita in ritardo rispetto a Sky nella trasmissione in HD”. “Insomma – conclude Belisario – il lupo perde il pelo ma non il vizio, con la differenza però che se una volta per occupare frequenze che non gli spettavano Berlusconi doveva chiedere aiuto a Craxi, adesso che è ministro dello Sviluppo economico fa tutto da sé. E intanto dopo quattro mesi, dopo i ripetuti moniti del capo dello Stato, dopo tanti annunci disattesi, il nome del successore di Scajola ancora non c’è”. (ANSA).
LC/ S0A QBXB