VODAFONE: FT; TRIBUNALE INDIA, PAGHI TASSE PER 2 MLD DLR

ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 SET – Un tribunale indiano ha condannato Vodafone a pagare le tasse sul ‘capital gain’ dopo aver rilevato per 11 miliardi di dollari una quota di maggioranza nell’operatore locale di telefonia mobile Hutchison Essar tre anni fa. Secondo quanto scrive il Financial Times, la somma che il colosso telefonico dovrà  corrispondere al fisco indiano potrebbe aggirarsi sui 2 miliardi di dollari. E’ la prima volta che l’India emette una sentenza del genere su operazioni di acquisizioni e fusioni e potrebbe creare un precedente, spiegano gli analisti. Vodafone ha annunciato che farà  ricorso in appello perché “la transazione non è soggetta a tassazione in India in quanto é stata effettuata all’estero” tra soggetti ubicati nelle Isole Cayman. Ma secondo il giudice di Bombay che ha emesso la sentenza gli asset operativi di Hutchison Essar si trovano in India e dunque la transazione finanziaria è soggetta a tassazione da parte del fisco indiano. (ANSA).
AL/ R64 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci