Televisione

08 settembre 2010 | 16:20

TV: CANALE 5; LA PADANIA SI SCHIERA CONTRO I CESARONI LA FICTION DI MEDIASET “NON RAPPRESENTA NESSUNO”

TV: CANALE 5; LA PADANIA SI SCHIERA CONTRO I CESARONI
LA FICTION DI MEDIASET “NON RAPPRESENTA NESSUNO’
MILANO
(ANSA) – MILANO, 8 SET – “Puntuali come le tasse da domani, su Canale 5, tornano i Cesaronì. Inizia così sulla ‘Padania’, l’articolo di stroncatura della fiction, giunta alla quarta edizione, che “non è lo specchio di nessuno”. Secondo il giornale della Lega, Mediaset “nella corretta ottica dell’industria televisiva” li ripropone perché fanno audience ma “da qui a dire che i Cesaroni sono lo specchio degli italiani ce ne corre”. “I problemi comuni a tutti – spiega la Padania – sono molto ma molto lontani, forse sono solamente sfiorati. La disoccupazione che colpisce i giovani? Solo un fantasma che vaga sullo sfondo della vineria romana”. Una storia “tutta in salsa romanesca” compreso “ovviamente il linguaggio declinato in ogni spessore semantico”. “Abbiamo cercato di trovare – scrive la Padania – anche un solo vocabolo in lingua toscana nel trailer, ma è stato veramente difficile”. Che i protagonisti parlino in dialetto romanesco “in sé potrebbe anche non essere negativo nel rispetto della parlata di quella città . Quello che stride – conclude il giornale – è che si cerca di far passare quelle vicende per storie comuni. No, quella è una fiction, non rappresenta nessuno”.(ANSA).