TLC

10 settembre 2010 | 15:12

WIND:SAWIRIS CONFERMA IMPEGNO,CERCA PARTNER NON VENDITA

WIND:SAWIRIS CONFERMA IMPEGNO,CERCA PARTNER NON VENDITA/ANSA
INCONTRA MANAGER, SIAMO E SAREMO INVESTITORI LUNGO TERMINE
MILANO
(ANSA) – MILANO, 9 SET – Il miliardario egiziano Naguib Sawiris non intende vendere Wind ma trovare un partner e, dopo le indiscrezioni susseguitesi nelle scorsa settimane sulle trattative con i russi di Vimpelcom, ribadisce il suo impegno. “Siamo e saremo degli investitori a lungo termine sul mercato italiano, il cui obiettivo strategico sarà  trasformare Wind da una buona ad un’ottima azienda”, ha detto Sawiris incontrando qualche giorno fa i manager italiani e sottolineando “il sostegno apportato per il consolidamento, la performance e la posizione di Wind”. Se un riassetto mai ci sarà  si tratterà  di una fusione, ha spiegato dunque ai manager, per dar vita insieme a un partner a un gruppo più forte e competitivo. Sawiris ha voluto ripetere a distanza di 5 anni quell’incontro che fece quando l’acquisizione andò in porto. “Sin dall’inizio – ha sottolineato – abbiamo visto chiaramente l’effettivo potenziale di Wind e ora crediamo molto in questa attività ”. Weather Investment, a cui fa capo il 100% di Wind e il 51% di Orascom intende “sviluppare i principali punti di forza e sfruttare le nuove opportunità ”, e “al contempo puntiamo a posizionare Wind come un’azienda in grado di consolidare il mercato, sia nel settore della telefonia fissa che in quello della telefonia mobile, oltre ad essere seriamente intenzionati ad investire nella rete di telecomunicazioni di quarta generazione”. Sawiris ha ricordato la “strategia di sostegno nei confronti di Wind che poggia su tre pilastri principali: il raggiungimento di economie di scala, la condivisione delle esperienze, le risorse umane, le best practice e i progetti e un modello di governance solido che aumenta l’efficienza e la capacità  competitiva di Wind all’interno del mercato”. Proseguendo la serata a cena nella cornice di un elegante palazzo romano, il numero uno di Weather Investment ha lodato le scelte dei manager che hanno portato Wind “a diventare il terzo maggiore operatore mobile italiano e il secondo maggiore provider alternativo di servizi di linea fissa”. “In soli due anni Wind è rientrata in area di profitto, con un cash flow solido, continuando ad investire nella crescita (a livelli costantemente superiori rispetto al mercato tlc italiano)”, sottolinea Weather e ribadisce che “i progetti futuri sono volti a sostenere l’ulteriore sviluppo e crescita di Wind e prevedono la collaborazione alla produzione della nuova rete di fibre ottiche in Italia”. (ANSA).
BF/ R64 S42 S0A QBXB