Comunicazione

10 settembre 2010 | 15:21

Vita (Pd): Discesa Tg1 è spia crisi politica del governo

Apc-Rai/ Vita (Pd): Discesa Tg1 è spia crisi politica del governo
La commissione di Vigilanza dovrà  occuparsene

Roma, 10 set. (Apcom) – “La discesa degli ascolti del Tg1 è più veloce di quanto fosse prevedibile. E, data l`evidentissima impostazione berlusconiana scelta dalla direzione della testata, vale più di un sondaggio”. Lo sottolinea Vincenzo Vita, componente Pd della commissione di Vigilanza Rai.

“E` da leggere, dunque, in termini tutti politici tale vicenda, perché la redazione della principale testata italiana ha professionalità  di prima grandezza, che hanno mantenuto in genere il Tg1 in testa in ogni rilevazione – prosegue Vita -.
Certamente sta contribuendo a erodere il pubblico serale l`ottima performance de La7 e del suo direttore Enrico Mentana.
Ma non è tutto. C`è un chiaro segno di crisi dell`intera stagione che abbiamo vissuto in questi anni e di cui i dati danno un prima misura. Non vi è dubbio che di tale vicenda, come ha anticipato il presidente Zavoli, dovrà  occuparsi la Commissione vigilanza.
Come non vi è dubbio che su tale crisi è grave il silenzio del direttore generale Masi, che anche nelle ultime giornate si è contraddistinto per la difesa d`ufficio di Minzolini.
Naturalmente per chi ama il servizio pubblico è amaro osservare l`entità  della sua crisi. Serve anche per questo un`alternativa”.

Red/Gal