TV: PASSAPAROLA TRAINO A LA7? MENTANA SMENTISCE

DIRETTORE TG, LO ESCLUDO, DI USATO SICURO BASTO IO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 13 SET – Ipotesi di sbarco nel preserale de La7 per Passaparola, il mitico quiz show di Canale5 , da qualche anno rimpiazzato da Il Milionario. A lanciare la bomba del clamoroso trasloco del format da Mediaset alla rete Telecom Italia Media è Tv Sorrisi e Canzoni, che nel numero in edicola domani rivela l’esistenza di un progetto che avrebbe come conduttore Amadeus, storico rivale di Gerry Scotti. Ma dalla Einstein, che ha i diritti del format, non confermano. Mentre il direttore del tgLa7 Enrico Mentana lo esclude. Poi scherza: “di usato sicuro basto io”. Sorrisi usa il condizionale e poi aggiunge che Scotti starebbe a sua volta preparando per Canale 5, “una versione natalizia del programma”. Di Passaparola del resto aveva parlato proprio oggi anche lo stesso Gerry Scotti, che domani tornerà  in prima serata su Canale 5 con Io canto, il talent show dei bambini. Dialogando via web con un telespettatore che gli aveva chiesto notizie del vecchio programma, tra i più amati per anni dal pubblico, aveva detto: “il nostro sogno? ricominciare con passaparola in alternanza con Il Milionario”. “Bello, divertente e intrigante con una ruota finale irresistibile: ‘Passaparola’- ha fatto notare Scotti – è un quiz leggero ma intelligente e divertente. Niente di più stuzzicante ed emozionante per arrivare alle soglie del Tg5. Da anni ci proponiamo di rifarlo, magari come celebrazione per i 10 anni, ma non è ancora successo. Il gioco è nel cuore anche dei dirigenti di Mediaset e, probabilmente, gli verrà  presto data la possibilità  di alternarsi a ‘Chi vuol essere Milionario’, un superquiz nato come killer application che è poi diventato un programma da 250 puntate all’anno”. I produttori non si sbottonano: “siamo pronti a realizzarlo dove avrà  più senso di essere realizzato”,dice Luca Iosi di Einstein.
LB/ S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi