ASCOLTI TV: A MISS ITALIA SU RAIUNO LA PRIMA SERATA. PICCHI DI 7 MLN

ASCOLTI TV: A MISS ITALIA SU RAIUNO LA PRIMA SERATA. PICCHI DI 7 MLN
(ASCA) – Roma, 14 set – Grandi ascolti e ottimo risultato ieri, lunedi’ 13 settembre su Rai1, per la serata finale di ”Miss Italia 2010” che ha ottenuto il 29.00 di share con 5 milioni 678mila telespettatori. In particolare, l’ascolto dello show ha superato piu’ volte i sette milioni e durante la proclamazione della vincitrice, alle 24.53, lo share ha toccato il 51.42. Bene anche ”Il dopo Miss” che ha registrato il 27.18 di share ed e’ stato seguito da 1 milione 53mila telespettatori. Con 6 milioni 507mila telespettatori e il 24.54 di share Rai 1 si conferma leader del prime time; alla rete ammiraglia anche la seconda serata con il 32.00 e le 24 ore con una percentuale del 23.79. In prima serata su Rai2 il film ”La maledizione della prima luna” ha ottenuto uno share dell’11.39 pari a 2 milioni 825mila telespettatori. Su Raitre il thriller ”Frantic” e’ stato visto da 1 milione 664mila telespettatori, pari al 6.52 di share. Le reti Rai hanno vinto la fascia del prime time con 11 milioni 940mila telespettatori e il 45.03 di share. A Rai anche la seconda serata con il 47.82 e l’intera giornata con il 42.76 di share. Nel Mezzogiorno di Rai1 grande rientro di Antonella Clerici al timone de ”La prova del cuoco” che ha realizzato il 25.11 di share con 3 milioni 174mila telespettatori. Bene anche il game show ”L’Eredita”’, leader del preserale con ”La sfida dei 6” che ha registrato il 25.74 pari a 3 milioni 750mila telespettatori, saliti a 5 milioni 71mila con il 25.82 nel gioco finale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi