New media

14 settembre 2010 | 13:48

INTERNET: CONTENUTI ILLEGALI SEMPRE PIU’ A RISCHIO VIRUS

INTERNET: CONTENUTI ILLEGALI SEMPRE PIU’ A RISCHIO VIRUS
MCAFEE, MUSICA E FILM ‘GRATIS’ PORTANO A PAGINE WEB CON MALWARE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 14 SET – Siti-trappola non più soltanto per i siti porno, ma anche per quelli che consentono di scaricare illegalmente musica e film. L’avvertimento agli internauti è contenuto nell’ultimo rapporto di McAfee intitolato “Digital Music & Movies Report: The True Cost of Free Entertainment”, secondo cui tentare di accedere a questo tipo di siti può condurre a pagine web che ‘infettano’ il computer con malware di ogni tipo, soprattutto se si digita le parole ‘magiche’ “gratis” e “free”. Gli esperti della società  di sicurezza, le cui rilevazioni sono state anticipate da CnetNews, affermano infatti che l’elemento che fa aumentare vertiginosamente i rischi di “infezione” quando si cercano contenuti di intrattenimento online è proprio il termine “free”: usando questa chiave aumentano fino a due o tre volte le possibilità  di arrivare a siti web creati ad arte dai criminali informatici. Ad esempio cercare “suonerie gratis” rispetto al semplice “suonerie” aumenta la possibilità  di incappare in malware del 300%. Rischi che aumentano, nelle ricerche di brani musicali, se si aggiunge anche il termine “Mp3″. Fra il 2009 e il 2010 McAfee ha riscontrato un aumento del 40% nel numero di siti web che ‘offrono’ file mp3 “infetti”. La maggior parte dei rischi (59%) deriva ancora dalla pornografia online, ma sono aumentate le minacce associate a siti che pubblicizzano download gratis di film, show tv e sportivi. Il 12% dei siti che distribuisce contenuti non autorizzati distribuisce malware, mentre il 7% ha ‘connessioni’ con vere e proprie organizzazioni criminali. In ascesa anche le minacce associate a banner pubblicitari e a link pubblicati su forum o pagine di fan.(ANSA).
Y14-VC/ S04 S0B QBXB