Tlc: operatori alternativi escono dal Comitato Ngn

Tlc: operatori alternativi escono dal Comitato Ngn

ROMA (MF-DJ)–Aiip, Fastweb, TeleTu, Tiscali, Vodafone, Welcome Italia e Wind hanno ritirato oggi la propria adesione al Comitato Ngn.
Il Comitato, presieduto da Francesco Vatalaro e composto da Telecom I. e dagli operatori alternativi, aveva tra i suoi compiti quello di promuovere un quadro condiviso relativo alle definizioni e ai principi tecnici e operativi riguardanti la transizione alle reti Ngn.
Gli operatori alternativi, si legge in una nota, evidenziano che i contributi da loro mandati in questi mesi non sono stati presi in considerazione dal presidente del Comitato e che non sono emersi elementi nuovi da supporre un cambio di indirizzo nelle logiche che sottendono al funzionamento del Comitato Ngn.
Le linee guida proposte dal Presidente non sono, secondo gli operatori, in nessun modo rappresentative dei contributi da loro forniti ai lavori del Comitato e non possono costituire elemento utile di valutazione per l’Autorita’ ai fini del completamento della definizione del quadro regolamentare sulla transizione alle reti Ngn. Gli operatori alternativi rilevano anzi che le linee guida proposte dal presidente rispecchiano quasi totalmente le richieste di Telecom Italia. Per questo, gli operatori alternativi si sono visti costretti a ritirare la propria adesione al comitato, in attesa di poter rappresentare le proprie posizioni in una audizione in Consiglio Agcom. com/ren

(END) Dow Jones Newswires

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci