Comunicazione

15 settembre 2010 | 10:56

RAI: PARDI (IDV), DELIBERA DI MASI E’ ATTO FEUDATARIO

RAI: PARDI (IDV), DELIBERA DI MASI E’ ATTO FEUDATARIO
(AGI) – Roma, 15 set. – “La delibera di Masi e’ un atto apertamente dispotico, in perfetta linea con il sistema feudatario che si sta instaurando nel mondo dell’informazione. E’ l’ennesimo bavaglio alla liberta’ di espressione imposto da un governo ormai privo di consensi cui non resta che tentare il colpo di mano”. Lo ha detto, in una nota, il senatore Pancho Pardi, capogruppo dell’Italia dei Valori in commissione di Vigilanza. “L’editto di Masi – aggiunge – e la cosa e’ in grande evidenza anche sul sito dell’associazione Articolo 21, prescrive che durante i talk show non ci siano applausi, altrimenti la trasmissione sara’ chiusa. E si arriva al parossismo illiberale quando si preoccupa di raccomandare a direttori di rete e conduttori che il pubblico non diventi in alcun modo parte attiva del confronto tra gli ospiti delle trasmissioni. Cosi’ la Rai subisce una inversione della sua missione, da informare i cittadini ad impedire il formarsi delle loro opinioni. Il sospetto e’ che la delibera abbia esattamente lo scopo di chiudere le trasmissioni scomode. La riduzione al silenzio del dibattito politico e’ la morte della democrazia, in nome dell’asservimento dei telespettatori alle logiche del feudatario di turno”. Conclude il senatore: “Ora staremo a vedere se qualcuno avra’ il coraggio di applaudire a questa delibera”.
Red/Pat